30
Nov
2021

Cosa vedere in una visita a Taranto

Quello che ci offre una vacanza in Puglia

Ci troviamo in Puglia, una regione dalle mille sfumature, che passano dalle bellezze dei suoi paesaggi marini e delle riserve naturali a quelle di interesse storico ed artistico. Una delle province della regione è Taranto, una città ricca di luoghi di interesse e meta molto ambita per le vacanze estive per via del mare da favola bagna le sue coste.

Si trova anche vicino a piccole città balneari come Pulsano e Campomarino di Maruggio, con le loro spiagge fatte di sabbia bianca ed acqua turchese chiaro. Prenotare una delle case in affitto Taranto è un ottimo punto di partenza per una vacanza che non ci deluderà assolutamente. Andiamo a scoprire assieme quali sono i principali punti di interesse della città.

Museo MArTa

Parliamo di un museo archeologico nazionale che comprende oltre 200.000 reperti che ci faranno fare un viaggio interessantissimo nella vita dei popoli che occupavano il territorio millenni fa. Tra le opere più importanti e che attirano maggiormente l’interesse dei visitatori ci sono le veneri di Parabita, due statuette perfettamente conservate che testimoniano la nascita dell’arte nella vita degli uomini o la testa di donna, che è anche il simbolo del museo, una scultura dai lineamenti belli e perfetti.

Ipogeo di Palazzo de Beaumont – Bellacicco

Un po’ come accade per Napoli, anche Taranto nasconde una città sotterranea ricca di fascino e che ci racconta la storia dei fondatori della città, gli spartani. Sono diversi gli ipogei dislocati in diversi punti sotterranei. Uno dei più importanti è quello sotto il palazzo de Beaumont-Bellacicco, l’unico ad ospitare un museo interamente dedicato agli spartani. Dovremo scendere sotto terra in una visita guidata che ci porterà ad osservare la stratificazione che parte dalla fondazione degli spartani fino alla costruzione del palazzo.

Le spiagge di Taranto

Abbiamo accennato al fatto che ciò che più di ogni altra cosa calamita i visitatori provenienti da ogni dove è la bellezza del mare. Siamo alle porte del Salento, e poco distanti troviamo le spiagge di Pulsano e Campomarino di Maruggio. Si tratta di mete turistiche ideali per le famiglie, rinomate per i fondali bassi, le dune di sabbia e l’acqua cristallina. Verso la Basilicata si potrà raggiungere Castellaneta Marina e Ginosa, due località balneari ben attrezzate.

Il castello aragonese

Il castello aragonese è il simbolo di Taranto, e sorge su un’isoletta collegata attraverso un ponte girevole. Inizialmente il castello aveva una conformazione completamente diversa, con delle torri alte e slanciate per versare sui nemici dell’olio bollente. Solo verso il 1500, per volere del re Ferdinando I di Napoli il castello ha subito una trasformazione, con delle torri più basse e fortificate, ideali per proteggere dagli invasori utilizzando la forza dei cannoni. Il ponte girevole è tutt’ora funzionante e viene rialzato per far passare le navi più imponenti che devono accedere al mar piccolo.

Non potremo lasciare la città prima di aver gustato una delle prelibatezze del posto, preparate secondo le ricette locali: le cozze.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *