24
Giu
2019

Tablet per lavorare: ecco quali sono i modelli più adatti

Sul mercato c’è davvero un gran numero di tablet per lavorare, ma il problema è che spesso e volentieri non si riesce a capire quale sia il modello più adatto per le proprie esigenze. Due fattori che possono guidare tale scelta sono sicuramente la capacità di memoria e la durata della batteria.

Al giorno d’oggi, i dispositivi mobili come smartphone e tablet hanno preso piede anche nel settore del gioco d’azzardo. Se fino a qualche anno fa l’unica possibilità era quella di scaricare il software sul proprio pc, adesso si può giocare praticamente in qualsiasi luogo grazie ai device mobili. Scopri la promozione dei punti cumulabili dei casino online e cerca il bonus più vantaggioso in base al gioco d’azzardo su cui vuoi puntare.

Tablet per lavorare: i fattori a cui prestare attenzione

Il primo aspetto che deve essere considerato è la capacità di memoria: un tablet con una memoria sufficientemente grande è fondamentale soprattutto se ogni giorno si devono gestire decine e decine di dati. Anche l’autonomia è uno di quei fattori che più possono influenzare questa scelta.

In modo particolare, quest’ultimo elemento fa la differenza nel caso in cui non ci sia sempre l’opportunità di effettuare la ricarica del tablet. Proviamo a pensare, ad esempio, quando c’è un bel tragitto da fare tra la propria abitazione e il luogo di lavoro. La capacità del sistema operativo e la risoluzione dello schermo sono altri due elementi che fanno la differenza.

Tra i migliori tablet per lavorare nel 2019 troviamo sicuramente Microsoft Surface Pro 6. Si tratta del modello più evoluto del Surface Pro 4, in cui è stata migliorata la durata della batteria, con un aumento del 32%. Dal punto di vista estetico, questo tablet è un’ottima scelta, visto che presenta un design elegante e raffinato, ma anche molto sottile e leggero. Le modifiche hanno riguardato anche la tastiera, rendendola più funzionale per lavorarci su anche per diverse ore.

Le proposte migliori di Apple e Lenovo

Un altro modello che dà ampie garanzie per lavorare è sicuramente Apple iPad Pro. Si tratta del tablet di maggiori dimensioni mai sviluppato da parte del marchio di Cupertino. La cover che caratterizza la tastiera, ma anche lo stile di Apple Pencil fanno sì che questo tablet venga considerato spesso e volentieri una prima opzione per chi ha bisogno di un device mobile del genere da usare sul posto di lavoro. Potenza e dimensioni dello schermo sono due punti di forza, un po’ meno la durata della batteria, non proprio eccelsa.

Tra le alternative più apprezzate troviamo sicuramente il Lenovo ThinkPad X1, un dispositivo convertibile che si adatta davvero molto bene alle esigenze dei professionisti nel mondo del lavoro. Uno spessore ridotto, la forma dei tasti Accutype, il design raffinato e modulare sono i principali vantaggi, anche se pure in questo caso la durata della batteria non è il massimo.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *