09
Ott
2018

Quei piccoli segreti che non conosci del tuo iPhone…

Milioni di iPhone, in questo preciso momento, sono tra le mani di altrettanti utenti, felici di possedere l’ultimo o i più recenti modelli del dispositivo realizzato dalla Apple. Molti di loro non sanno che in realtà potrebbero fare molto di più di quello che non facciano già. Spesso infatti ci si riduce alle funzioni basilari di uno smartphone, come ad esempio telefonare, inviare messaggi tramite una delle tante app di messaggistica istantanea presenti su App Store, scaricare nuove applicazioni, ascoltare musica, fare fotografie e guardare video. In realtà, le potenzialità di iPhone sono molteplici. A seguire i “segreti” più o meno nascosti del melafonino.

Con l’introduzione della nuova versione di iOS 12, disponibile anche per gli iPhone più datati, Apple ha aggiornato la lista di funzioni “segrete”, quelle di cui non tutti i possessori di un melafonino sono a conoscenza. Dall’innovativa funzione Notifiche, introdotta a partire da iOS 12, alla Night shift, passando per la modalità pro e la lente d’ingrandimento. Nella lista dei 10 segreti di iPhone figura in ultima posizione lo screenshot, funzionalità ancora oggi ignorata da migliaia di utenti.

Memoji

iPhone X, il telefono del decennale, ha introdotto il concetto di Memoji, un avatar avanzato che rispecchia aspetto e carattere del possessore del melafonino. Con iOS 12 è possibile creare e personalizzare completamente il proprio avatar attraverso l’app Messaggi e Facetime. Memoji e Animoji sono utilizzabili esclusivamente dai possessori di un iPhone X o i modelli successivi (iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR).

Notifiche

Si possono raggruppare le notifiche che si ricevono da una singola app, in modo da poterle avere sottotraccia. Inoltre, si ha la possibilità di vedere gli ultimi avvisi del centro notifiche senza aver bisogno di sbloccare il dispositivo attivando nelle Impostazioni l’opzione Sempre sotto la sezione Mostra anteprima (inclusa nell’area Notifiche). Non tutti lo sanno, ma le notifiche possono anche essere visualizzate semplicemente sollevando iPhone dal tavolo o da qualsiasi altro mobile dove è appoggiato.

Tempo di utilizzo

La versione aggiornata del sistema operativo (iOS 12) ha introdotto una nuova interessante funzionalità: Tempo di utilizzo. Al momento sono ancora pochi a conoscerla, ma le sue potenzialità sono notevoli. Infatti, grazie a Tempo di utilizzo è possibile verificare in maniera approfondita come si utilizza il proprio iPhone durante la giornata oltre a impostare dei limiti di utilizzo a una o più applicazioni.

Messaggi scritti a mano

L’app predefinita Messaggi di iPhone ha aggiornato le proprie funzionalità dopo l’aggiornamento a iOS 12. Una delle funzioni segrete è rappresentata dai messaggi scritti a mano. Per attivarla è necessario girare lateralmente il melafonino. La stessa funzionalità è presente anche su iPad.

Esposizione fotocamera

Molti possessori di un iPhone utilizzano la fotocamera con le impostazioni predefinite, ignorando che anche sull’app Fotocamera dei melafonini sono disponibili funzioni aggiuntive. Esse consentono all’utente di modificare alcuni parametri importanti, tra cui ad esempio l’esposizione. Di notte o in condizioni di scarsa luminosità è possibile selezionare un punto qualsiasi del display e con il semplice movimento del dito alzare o diminuire l’esposizione.

Lente d’ingrandimento

Sono in pochi a sapere che un iPhone dispone all’occorrenza anche di una lente d’ingrandimento. La funzione lente è attivabile su tutti i dispositivi che hanno come versione del sistema operativo iOS 10 o una successiva versione (iOS 11 e iOS 12). Per trasformare il melafonino in una vera e propria lente è sufficiente premere tre volte consecutivamente il tasto Home (il quale non è presente sugli ultimi iPhone presentati nel 2018 da Apple).

Night shift

Letteralmente significa cambio notte. In realtà, Night shift su iPhone indica la funzione – poco conosciuta – che attiva la modalità notturna. Dopo averla attivata nella sezione Schermo e luminosità, il display del melafonino assume tonalità più calde così da consentire alle persone di affaticare meno la vista.

Telefono a una sola mano

Fino a pochi anni fa, un iPhone era sinonimo di manegevolezza, grazie alle sue dimensioni compatte. Le dimensioni del display per anni sono state limitate fino a un massimo di 4 pollici, ma la rivoluzione dei phablet e la moda del “più grande” ha costretto la Apple ad adeguarsi e produrre iPhone con schermi sempre più grandi. Per chi ha più difficoltà nel padroneggiare un iPhone commercializzato di recente, può sfruttare l’utile quanto segreta ai più funzione dell’uso a una mano cliccando due volte il tasto Home.

Non disturbare

Quando si è al lavoro oppure in macchina, può essere utile una funzione che renda silenzioso iPhone con un solo tocco. Poco pubblicizzata e, di conseguenza, non molto conosciuta dalla massa, la funzione Non disturbare di iPhone è attivabile facendo uno swipe dall’alto verso il basso e con un tap sull’icona a forma di mezzaluna presente nell’area del centro notifiche.

Screenshot

Può sembrare strano, ma ancora oggi sono tanti i possessori di iPhone che non sanno di poter fare degli screenshot con il proprio melafonino. Si tratta di un’operazione piuttosto banale, eseguibile con la pressione contemporanea dei tasti Home e On/Off, che consente di catturare un’istantanea dello schermo e di poterla poi riutilizzare come foto.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *